Nello Spirito di Cristo Risorto che ha detto ai suoi discepoli:

“Amatevi come Io vi ho amato”,

nella convinzione che l’amore è dono di Dio

che va donato liberamente, gratuitamente e immensamente,

viene istituita, nella Parrocchia di S. Biagio,

la Caritas Parrocchiale

 

Così il primo articolo dello Statuto che la nascente Caritas volle darsi quando, l’8 Dicembre del 1996, Solennità della Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria che si disse “Serva del Signore” (Lc 1, 38), essa vide la sua nascita e istituzione  anche come risposta al desiderio della Chiesa Italiana che, negli orientamenti pastorali per gli anni 90 “Evangeliz­zazione e testimonianza della carità”, emanati proprio l’8 Dicembre del 1990, auspicava la costituzione della Caritas in ogni Parrocchia.

 

Nacque, la Caritas Parrocchiale, come “espressione e articolazione a livello territoriale, della Caritas Diocesana” (art. 2 dello statuto), e si prefisse questi scopi:

 

  • sensibilizzare la comunità parrocchiale nel suo insieme alla carità;
  • ricercare le forme di povertà presenti sul territorio e stimolare la comunità a prenderne coscienza;
  • promuovere la nascita di volontari come risposta ai vari bisogni;
  • sensibilizzare la comunità intera alle povertà mondiali esistenti e a volte silenti.

Questa storia continua tutt’ora con l’accoglienza e l’ascolto delle povertà che, quasi quotidianamente, si presentano e cercando sempre il miglior modo possibile di risolvere una situazione, una richiesta, un’emergenza.

Anche tu puoi fare la tua parte con la tua collaborazione o con un contributo. Per informazioni rivolgiti in parrocchia presso il parroco don Nicola o il diacono Angelo Faiola. Tutti i riferimenti nell'area contatti di questo sito web.